fbpx

In Psico Veritas:
il blog

di Cristina Radif

Ho 40 anni, sono psicologa e psicoterapeuta.

Perché un blog? Innanzitutto amo scrivere, all’inizio l’ho fatto per me stessa, su quel foglio mi era facile esprimere un pensiero, un’emozione. Ho continuato a farlo custodendo gelosamente quel tempo come il mio privatissimo spazio. Poi ho sbirciato nel mondo e mi sono avvicinata timidamente a persone che sapevo non mi avrebbero giudicato chiedendogli di leggere i miei racconti. E così è arrivato il desiderio che non fossero le sole.

Tratterò argomenti di psicologia cercando di arrivare a tutti, ovvero anche a coloro che di psicologia non si interessano più di tanto. Svolgo attivamente la professione di psicoterapeuta e in questo contesto cerco di evitare i tecnicismi, non li ho mai apprezzati. Scriverò del mondo, delle persone, di come ci complichiamo facilmente la vita, di attualità, di relazioni, di genitori, figli, madri e padri, del corpo e di emozioni.

Tutto questo attraverso articoli, riflessioni, racconti e “psicostorie”.
Buona lettura!

Ci è voluto tutto questo…

Perché iniziassimo ad  apprezzare il tempo coi nostri figli Perché qualche padre sentisse sulla pelle la fatica di essere madre Per farci fermare Per costringerci a riflettere  Per tornare a riempire il tempo creando  Per riprendere a leggere, scrivere,...

leggi tutto

Fare pausa e rispettare i propri tempi.

Non scrivo da tempo. Precisamente, quasi un mese. Ti dicono di essere sempre “sul pezzo”, ti dicono che se non scrivi poi la “gente” non ti legge più. Ti dicono, piuttosto che niente, di inoltrare post di altri. Ti dicono, ti...

leggi tutto

Amiche per la pelle: relazioni simbiotiche tra donne

“La odio, non la voglio più vedere!”: erano amiche per la pelle. Si erano incontrate a scuola. Qualche istante e il patto di sangue era stato sancito. Quello che si stringe tra donne, perché ci si intende e, a quella complicità, non si vuole mai più rinunciare.

leggi tutto

Su Greta Thunberg

Greta Thunberg è sulla bocca di tutti. La manipolata dai potenti, la bambina che ricorda agli adulti le responsabilità che si dovrebbero assumere, il burattino, la ragazzina imbrogliata dal sistema, la minore “abusata”, una pessima attrice. Ne sono uscite di...

leggi tutto

Guardare avanti o vivere nel passato?

“Bisogna guardare avanti”, mi hanno sempre detto. Ho fatto il contrario, ogni giorno.  Ne ho fatto un mestiere. In pratica ho guardato indietro, sempre. A volte non è proprio possibile andare avanti se prima non si attraversano i sentieri del passato.  Un...

leggi tutto

Ritrovare se stessi

Che cosa significa? “Dov’ero finito?”, disse Marco alla fine di una seduta. Lo invitai a spiegarsi meglio.  “Non so più dov’ero finito!”, ripeté con decisione. “A volte mi perdo. Le mie giornate scorrono veloci, lente, non importa. Il problema non è la velocità,...

leggi tutto

L’attesa

Aspettare è frustrante. Il cibo che non arriva al ristorante, un figlio in grembo che si fa attendere, in coda in autostrada, un risultato tanto sperato sul lavoro, un amico in ritardo.  Si aspetta, frustati, impotenti. Ci si spazientisce, chi più, chi meno. I bambini...

leggi tutto

Cambiare canale

Quando ti svegli e sono i cattivi pensieri ad impadronirsi della tua mente. Il tuo sguardo è privo di luce. Le tue pile hanno perso vigore. Ti gireresti dall’altra parte per affondare le guance nel soffice nulla. Quando ti svegli e la paura di non farcela si è...

leggi tutto

Sottomessa

Beatrice era davanti allo specchio.“Come ti sei permesso?” disse all'immagine davanti a sé.Quel suono salì al cuore, fino a farlo vibrare. Una voce sempre più sonante, d’ora in avanti, l’avrebbe protetta da ogni sopruso. Una dignità ormai sepolta cresceva fiduciosa....

leggi tutto

Lasciateli andare

Lasciate gli avidi, gli invidiosi, i poveri d’amore, i frustrati. Perché lì non incontrerete ciò che desiderate. Sbatteteci la testa una volta, due, vi concedo una terza, ma non perpetuate all’infinito. Vi ammalerete, sarà troppo tardi per dire :“Ho sbagliato”....

leggi tutto

Adolescenti e violenza sul web

Oggi viviamo nell’era del virtuale, del sesso virtuale, dell’amicizia virtuale e dell’amore virtuale. Allo stesso modo odio, abuso e violenza possono assumere una conformazione virtuale e non per questo meno dannosa di quella tradizionale. Luca, 17 anni, assieme ad...

leggi tutto

I figli si fanno in due

Da una scena del film: “We want sex”, Inghilterra, 2010. Marito e moglie litigano furiosamente. Ad un certo punto lui la ferma per dirle, guardandola dritta negli occhi, che sta facendo del suo meglio, che sì, gli piace bere, ma non si riempie di birra tutte le sere,...

leggi tutto

Schiavitù. Di quale oggetto sono ingordo?

Una piccola stanza e, seduti attorno a un tavolo, tre donne e tre uomini. Si guardano incuriositi, l’uno dalla vita dell’altro. Chi guarda per aria, chi l’uscio della porta fantasticando per un attimo di fuggire a gambe levate.Andrea non manca di andare tutti i giorni...

leggi tutto

Madre e figlia

“Si veste in quel modo trasandato”, disse con smorfia e disappunto al marito. “E trascorre gran parte del suo tempo a leggere quegli stupidi libri”, ribadì con forza. Quella signora, capelli bianchi e ben vestita, si lamentava della figlia con un tono curiosamente...

leggi tutto

Che genitore voglio essere?

E sa perché mangio solo radici?”, dice la Santa nella scena conclusiva del film "La grande bellezza": "Perché le radici sono importanti”. Le radici sono il principio, l’inizio di tutto e sono importanti. Vivono dentro di noi, incastonate come un marchio e la loro...

leggi tutto

Individuo e social network

“Usi spesso Facebook?”, chiedo incuriosita, “ogni tanto”, risponde chiunque, e mentre noto lo sguardo che appassisce, vedo il disagio fiorire con l’imbarazzo. La verità è che il signor “chiunque” ci passa molto più tempo di quello che dichiara e non lo usa soltanto...

leggi tutto

Il professionista dalle 5 stelline

Il professionista dalle 5 stelline Di Cristina Radif E’ finita l’era in cui le recensioni in rete riguardavano soltanto ristoranti, servizi, oggetti di consumo, alberghi, libri e film. L’assegnazione di punteggi e commenti riguarderà sempre più le persone e di...

leggi tutto

© Cristina Radif | P. IVA 02074720992

Privacy Policy