fbpx

Perché iniziassimo ad  apprezzare il tempo coi nostri figli

Perché qualche padre sentisse sulla pelle la fatica di essere madre

Per farci fermare

Per costringerci a riflettere 

Per tornare a riempire il tempo creando 

Per riprendere a leggere, scrivere, vedere quel film di cui amiamo ogni singola battuta

Per generare nuovi equilibri

Per far esplodere fra quatto mura i problemi irrisolti di sempre 

Per acquistare soltanto ciò di cui abbiamo bisogno 

Perché per un attimo lasciassimo tacchi e vestiti in un angolino insieme all’apparenza  

Per farci impazzire e costringerci ad affrontare l’incapacità di stare fermi 

Per sentire la mancanza dell’altro

Per osservare 

Per tenerci qualcuno finalmente distante 

Per tenerci chi amiamo leggermente più vicino 

Per fare ordine

Stabilire priorità 

Per farci rialzare, nuovi, rigenerati, trasformati 

E per promettere a noi stessi che quando tutto finirà avremo imparato a dare il valore che si merita questa vita. 

È nel pieno della crisi che la vita si comincia ad apprezzare, anche in ogni sua singola e apparentemente insignificante sfaccettatura